Urbino Festival della Musica Antica dal 20 al 28 Luglio 2013

Programmazione ricca di novità per Urbino Musica Antica.

L’intento della 45° edizione del festival è, infatti, quello di esplorare nuove vie che vadano incontro anche ad un pubblico non specializzato: grandi solisti della musica antica, come nelle edizioni passate, saranno impegnati in gruppi di musica da camera in un calendario che spazierà dalla musica sacra al virtuosismo vocale e strumentale.
Una settimana intensa che convoglierà centinaia di musicisti e appassionati che giungeranno ad Urbino da ogni parte del mondo per frequentare i corsi di canto, musica medievale, rinascimentale e barocca, e per ascoltare artisti del calibro di Rinaldo Alessandrini,  Amandine Beyer e Paul O’Dette e Luca Guglielmi, considerati oggi vere colonne della musica barocca.
Programmazione ricca di novità per Urbino Musica Antica.

Urbino Musica Antica, organizzato annualmente dalla FIMA, si terrà nell’omonima città marchigiana dal 20 al 28 luglio. Tra i concerti di spicco della 45ma edizione del festival, le sonate per cembalo di J.S. Bach eseguite dal Maestro Rinaldo Alessandrini.

Visite Guidate

In occasione dell’evento sarà possibile visitare Urbino.
Sabato 27 luglio Mattino Visita guidata al Palazzo Ducale, Duomo e breve giro città.
Durata della visita circa due ore, con possibilità di prolungare la visita con Casa Raffaello e gli Oratori.

Costo della visita guidata € 5,00 (minimo 20 partecipanti).
Per info e prenotazioni info@artuvisite.com
cell 338/6228715

PROGRAMMA

Inaugurazione sabato 20 luglio con il clavicembalista e organista Luca Guglielmi che si cimenterà in un recital che avrà come protagonisti G. F. Händel e J. S. Bach interpretati su una fedelissima riproduzione del pianoforte Cristofari. Strumento romantico per eccellenza, in realtà un’invenzione del barocco: già alla fine del Seicento, infatti, Bartolomeo Cristofori, conservatore degli strumenti del granduca di Toscana, progetta e costruisce uno strumento che contiene tutte le caratteristiche che porteranno al pianoforte che tutti conosciamo.
Il 21 luglio Amandine Beyer, violinista francese dal talento straordinario e docente di violino presso la Schola Cantorum Basiliensis, eseguirà con il suo gruppo Gli incogniti un programma ambientato nel tardo Seicento inglese e dedicato ad Henry Purcell, massimo esponente del barocco inglese, e Nicola Matteis, uno dei primi virtuosi violinisti italiani che cercò fortuna oltralpe. Martedì 23 luglio grande ritorno ad Urbino per Rinaldo Alessandrini che accompagnerà al cembalo il baritono Furio Zanasi, in un programma vocale interamente dedicato a J. S. Bach. Mercoledì 24 luglio sarà celebrato il Caffè Zimmerman. Il circolo musicale di Lipsia sarà omaggiato con un concerto dedicato proprio ai suoi più grandi protagonisti, G. P. Telemann e J. S. Bach, eseguiti dai musicisti del conservatorio di Benevento.  Il 25 luglio l’Ensemble Orfeo Futuro con il talento marchigiano Alessandro Ciccolini al violino, presenterà un programma inedito di musica sacra napoletana, novità assoluta per Urbino. Officium tenebrarum: musiche di A. Scarlatti, G. Veneziano e A. Corelli.
I concerti finali del 26 e 27 luglio saranno dedicati al lavoro realizzato con gli studenti delle masterclasses 2013. Gli oratori di Carissimi con Alessandro Quarta e la musica con cembalo obbligato di J. S. Bach con Rinaldo Alessandrini tra i direttori e curatori dei programmi. Sabato 27 ancora un concerto che vedrà impegnati alcuni docenti dei corsi in una formazione musicale da non perdere: Paolo Pandolfo alla viola da gamba, Han Tol al flauto dolce e Paul O’Dette al liuto.

Biglietti

I biglietti si possono essere prenotati senza alcun costo aggiuntivo all’indirizzo mail promozione@fima-online.org e saranno ritirati (e pagati) alla cassa il giorno stesso del concerto. Nella mail devono essere indicati i nominativi delle persone che ritireranno i biglietti e l’indicazione che è stata prenotata una visita tramite Artù – Arte Turismo, per ottenere uno sconto del 20% sul biglietto.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RussiaEnglish