Visite guidate per le scuole

Visite guidate per scuoleDa sempre gli Istituti Scolastici si affidano alle nostre Guide Turistiche per le visite d’istruzione. Dopo aver maturato una lunga esperienza sulla gestione dei gruppi le nostre guide sono in grado di trasmettere il patrimonio culturale attraverso adeguate tecniche di comunicazione riuscendo a mantenere sempre viva l’attenzione.

Luoghi di interesse storico artistico

Visite guidate a Urbino La Provincia di Pesaro e Urbino offre alle scolaresche diverse opportunità di escursioni a tema e di itinerari che prevedono abbinamenti a luoghi con aspetti storici e monumentali di vario interesse.

Un territorio ricco di storia e leggende…basta saperle raccontare!!!
consigliamo di visitare le pagine di questo sito per avere altre informazioni su luoghi di visita:

Gradara – UrbinoFanoPesaroSan LeoMondavio

Itinerari ludici a Gradara giocando con la storia

gradaraQuando la storia e l’arte si trasformano in un piacevolissimo gioco…
Affinché la realtà ceda il passo alla fantasia e alla creatività…
Perché conoscere può essere il più bello dei giochi…

– Per le materne e 1° ciclo della scuola primaria
Il Castello incantato, In/Castro, La turbolenta storia di Paolo e Francesca, Giocando con la storia, Corsari, L’assedio

– Per le scuole elementari e medie
Attività all’aperto
All’attacco!, Il segreto di Paolo e Francesca, Gradara e il libro Galeotto, Gli investigatori del tempo, De architettura, Una Foresta di simboli, Giallo al Castello, Caccia al ladro

– Per le scuole medie e superiori
Attività in sede

Il processo, Amanti
Dante che passione
Viaggio semiserio attorno al Canto V, La bocca mi baciò tutto tremante

Scarica il programma delle attività ludiche a Gradara in pdf.

Costo attività + visita guidata: € 11,00 a persona per gruppi di minimo 35 studenti
Laboratori e attività ludica a cura di Gradara Innova

I tesori della Cattedrale e l’arte del mosaico (Pesaro)

Itinerario Full Day: Pesaro e Mondaino

Mosaici della Cattedrale di PesaroLa Cattedrale di Pesaro conserva da secoli un tesoro nascosto: due strati di pavimenti  a mosaico del
IV e VI sec. sovrapposti. Le prime notizie storiche risalgono al 1700 e c’è ne parla lo storico Abbati Olivieri, poi nel 1800 l’architetto Gian Battista Passeri, durante il rifacimento della chiesa, lasciò un disegno di tutta la superficie del pavimento a mosaico che solo nel corso del 1999/2000 è stato restaurato e portato alla luce, quindi oggi è visibile. ll pavimento musivo superiore della cattedrale di Pesaro, è davvero unico perché consente un lunghissimo attraversamento della storia religiosa e civile, dal sesto al tredicesimo secolo, con relazioni che vanno dagli influssi bizantini alla cultura europea medievale. Visita guidata dei mosaici della cattedrale.

Percorsi con attività di laboratorio.
Le strane creature di pietra
Dopo la visione dei mosaici e la spiegazione della simbologia degli animali riprodotti nel pavimento, sarà possibile ricreare il mosaico in laboratorio con l’aiuto di modelli, usando del materiale da riciclo da noi forniti. I temi riguarderanno animali e simboli visibili nei tappeti musivi, saranno gli animali marini e le creature leggendarie narrate nei bestiari medievali a dare spunto alla creatività di ciascuno studente.
Si possono effettuare delle visite tematiche sui mosaici dall’epoca romana a quella medievale, inserendo altre località come Fano, Sant’Angelo in Vado.

Laboratori alla Corte della Miniera (Urbino)

A due passi da Urbino, l’agriturismo La Corte della Miniera, offre il meglio della natura dell’entroterra marchigiano: dolci colline verdeggianti, una campagna incontaminata. Con un’intelligente operazione di riconversione, l’antica miniera di zolfo di Urbino, attiva per un secolo e fonte di lavoro per oltre cinquecento operai, si è trasformata in una realtà dove si coniuga mirabilmente arte e natura.

laboratori urbinoI forni di fusione seminterrati sono diventati laboratori d’arte, sala di proiezione, biblioteca; le strutture esterne, edifici e campi lavoro, sono oggi centri di accoglienza, di ristorazione, di pratica sportiva.

La struttura offre un ristorante che propone i menu della grande tradizione gastronomica marchigiana e nello specifico del Montefeltro e diversi servizi: 34 camere arredate in maniera confortevole e sobria, una piscina con idromassaggio, sale riunioni, mountain bike  e laboratori.

I laboratori sono attrezzati professionalmente e consentono la sperimentazione e la pratica diretta da parte degli allievi di varie arti applicate quali: la litografia, la calcografia, la serigrafia e la ceramica. Vi sono anche attività didattiche in chiave ludica quali l’erboristeria e l’aquilonistica.

Di recente costituzione una nuova sezione didattica denominata “Graphia”che porta i ragazzi a reinterpretare iconografie di altri tempi e a comprendere il prodotto scritto a diversi livelli: dall’interpretazione dei simboli scrittori da un punto di vista storico, antropologico, culturale, alla libera creazione di un proprio codice personale.

Nell’ambito di particolari azioni formative e in una logica di sistema di rete provinciale “La corte della Miniera” ha ottenuto il marchio “S’ed”. Questo segno distintivo accordato dal Ministero per i Beni e le Attività culturali è un riconoscimento visibile della qualità dei singoli progetti e delle buone pratiche nell’ambito della didattica museale.

“La corte della Miniera” collabora con la maggior parte delle scuole superiori ad indirizzo artistico italiane per l’attuazione di programmi di laboratorio specialistici quali: la ceramica raku, l’affresco, il libro d’artista. Su approvazione del Collegio dei Docenti, la struttura fornisce l’attestato per il Credito Formativo.

Luoghi di interesse naturalistico

Veduta del Parco del monte San BartoloIl nostro territorio offre diverse possibilità di abbinare la visita d’arte con luoghi naturalistici. Nel raggio di pochi chilometri è facile effettuare escursioni ambientali di grande interesse:

Parco di San BartoloGrotte e Riserva Naturale di OnfernoRiserva Naturale del Sasso Simone e SimoncelloGrotte di FrasassiGola del Furlo

Parchi tematiciParchi tematici

Senza perdere di visita l’obiettivo didattico è possibile integrare la visita d’istruzione con dei momenti di svago, unendo ai luoghi di interesse storico e artistico una visita ai vicinissimi parchi tematici della Riviera Romagnola.

Ecco qui di seguito alcune proposte:

Acquario di CattolicaAcquario di Cattolica

Oggi l’Acquario di Cattolica è il più grande Acquario dell’Adriatico ed il secondo in Italia. Oltre 2.500.000 litri di acqua marina contengono più di 3.000 esemplari di 400 specie diverse. Squali, pinguini, lontre, tartarughe, razze, camaleonti e tantissimi altri animali marini e terrestri. L’Acquario grazie ai suoi 4 percorsi diventa una valida scelta sia nelle giornate di sole che in quelle di pioggia, essendo completamente al coperto ed interamente climatizzato.
Le vasche, viste come mezzo di comunicazione, svolgono una funzione educativa importante, avvicinano il visitatore al Mare, permettendoci di valorizzare i suoi organismi e di incrementare, così, la tutela ed il rispetto per un Mondo di assoluta perfezione.

Oltremare - RiccioneOltremare di Riccione

il parco Oltremare di Riccione offre al proprio pubblico un’esperienza che unisce conoscenza e divertimento. Avventure coinvolgenti legate a natura, scienza e cultura in un’area di oltre 110.000 mq, dedicata ai 4 elementi naturali: acqua, aria, terra, fuoco ed energia. La laguna dei delfini più grande d’Europa è il cuore pulsante attorno al quale prendono forma gli elementi della natura.
Oltremare, favorisce e promuove la conservazione del patrimonio ambientale con particolare attenzione all’Adriatico e alle sue coste.

Italia in Miniatura - RiminiItalia in Miniatura Rimini

Italia in Miniatura, il parco tematico dedicato all’Italia ed alle sue bellezze, dal 1970 fa sognare gli Italiani grazie al suo nucleo storico, costituito da 273 meraviglie architettoniche italiane ed europee, perfettamente riprodotte in scala su un’area complessiva di 85.000 mq, circondate da oltre 5.000 veri alberi in miniatura e da attrazioni originali e suggestive come Venezia, Canoe, Scuola Guida Interattiva, SlingShot, Pinocchio, Pappamondo e Luna Park della Scienza.
Sognare ad occhi aperti, sentirsi il cuore in gola, farsi sopraffare dalla gioia, sperimentare il grande piacere di capire e scoprire, grazie ad un insolito mix di attrazioni e giochi.

Modalità di pagamento

Le tariffe per le prestazioni di servizi turistici, sono deliberate e pubblicate dalle provincia di Pesaro e Urbino.  Il pagamento del servizio di visita guidata può essere effettuato in diversi modi:

  • in contanti sul posto;
  • tramite voucher e poi con bonifico bancario;
  • anticipatamente tramite bonifico bancario.

Gli ingressi ai musei vanno sempre pagati direttamente dal cliente presso le biglietterie.

Richiedi informazioni per una visita guidata
ad Artù Arte Turismo
Share
RussiaEnglish